Chi siamo

CHI SIAMO E COSA FACCIAMO

Il PeR, Parco dell’Energia Rinnovabile, è stato inaugurato ufficialmente nel 2009; è tra Todi e Amelia, nel Comune di Guardea e nella provincia di Terni, a un’altitudine di 575 metri, in un’area rurale integra, lontano da industrie, territori ad agricoltura industriale ed altri insediamenti produttivi poco ecologici.

Il PeR si pone come uno dei principali Centri di ricerca e sperimentazione sulle energie rinnovabili in Italia. Ma è anche un esempio di struttura autosufficiente, a impatto positivo, che ospita un agriturismo ecosostenibile immerso nei boschi delle colline umbre, ai piedi dei Monti Amerini.

Soprattutto è una “comunità del cambiamento”, che accoglie visitatori, condivide contenuti, idee, avanguardie, soluzioni concrete per fare in modo che una Fair Tech Revolution sia possibile, cioè che l’individuazione e l’applicazione di una tecnologia giusta per noi e per il Pianeta possa salvare la sinergia vitale tra l’uomo e la natura, quell’equilibrio che ci ha permesso sinora di esistere e che dobbiamo preservare e ripristinare.

Siamo Centro di ricerca, sperimentazione e ottimizzazione di sistemi energetici rinnovabili e applicazione di soluzioni integrate per il risparmio energetico e delle risorse in genere

Siamo agriturismo e resort ecosostenibile elegante e frugale, che propone un elevato comfort abitativo e qualità nelle proposte alimentari senza rinunce.

Siamo centro di Educazione ambientale per bambini, ragazzi e adulticon l’obiettivo di ispirare nelle persone il desiderio e il piacere di cambiare paradigma.

Siamo Centro di formazione con un calendario di corsi e workshop su tematiche attualissime, per renderti più indipendente e libero dal sistema e riconnetterti con la natura.

Siamo presidio Slow Food®, per un prodotto tipico della zona, la fava cottora. Due terzi delle cultivar selezionate nei millenni dall’uomo sono andate perdute in favore di prodotti commerciali, ma con basso apporto nutrizionale e dall’alto impatto ambientale. Slow Food® promuove e incentiva le antiche coltivazioni con metodi naturali non impattanti. Ciò in cui noi crediamo.

VOLTI E NOMI

alessandroAlessandro Ronca

Presidente, Socio fondatore. Dopo anni di esperienza acquisita in paesi dalle difficili situazioni ambientali, soprattutto in Africa,  ha dedicao la sua preparazione sulle nuove tecnologie energetiche per ideare il  PER. Il suo scopo è promuovere, diffondere e perseguire uno stile di vita sostenibile.

chiara flugy PER parco delle energie rinnovabiliMaria Chiara Flugy Papè

Socio fondatore. Dottore Agronomo. Sua creatura il Parco Bio. Il progetto prevede una intera azienda agricola alimentata dalle fonti rinnovabili. Altro obiettivo e motivo di interesse: la realizzazione di un campo di archeologia arborea per la conservazione delle piante originali della zona.

Maurizio Ferrario PER parco delle energie rinnovabiliMaurizio Ferrario

Socio fondatore. Proviene dal mondo del commercio e partecipa con l’entusiasmo di costruire un luogo dove rispetto ambientale, risparmio energetico, commercio etico siano gli obbiettivi da raggiungere.  Si occupa della comunicazione e dell’accoglienza al centro.

andrea Gubbiotti PER parco delle energie rinnovabiliAndrea Gubbiotti

Socio. Con la sua collaborazione, il suo impegno e la sua esperienza tecnica abbiamo progettato e realizzato tutti i complessi impianti tecnici che potrete apprezzare durante il vostro soggiorno presso il Centro.

david_pentassuglio

David Pentassuglio

Socio. Dottore Agronomo con master in agroenergie.

 

sandroxsito1Sandro  Bessi
Socio. Disegnatore e grafico di professione. Collaboratore del PeR e vignettista del giornale “Il Cambiamento” per diletto. Amo la natura, il buon cibo e i veri amici : tutto questo ho trovato qui al PeR e per me ora è un punto di partenza per il proseguo della mia vita.

Francesca_CesatiFrancesca Cesati
Socia.

 

Silvia_TaliceSilvia Talice
Socia.

 

Maurizio Sciarra socio.

 

 

LE NOSTRE MOTIVAZIONI

Sì, vogliamo lasciare un mondo migliore di come lo abbiamo trovato!
Poi…

Pensiamo sia importante passare dalle parole ai fatti

Ci siamo formati sui libri e sul campo, abbiamo compreso già anni fa che era giunto il momento di agire e non solo di pensare e parlare. Perché ciascuno di noi può essere parte del cambiamento.

Crediamo nel contatto con la Natura

I luoghi hanno sempre un profondo significato e noi abbiamo scelto le colline umbre, un casolare immerso in seimila ettari di bosco perché la Natura è bellezza e la bellezza rigenera e alimenta anima, corpo e spirito.

E in questo concetto di “bello” si deve comprendere anche il momento di scambiare pensieri, emozioni e conversazioni.

Compiamo ogni giorno un atto d’amore per l’agricoltura

Abbiamo recuperato un terreno abbandonato negli anni ‘60 e abbiamo unito le antiche saggezze con un’idea qualificata del lavoro agricolo. Si chiama riruralizzazione, un processo vitale.

UN SISTEMA ECOLOGICO DIVENUTO REALTA’

Il progetto del PeR prende vita nella metà dell’anno 2005, anche se il rudere della precedente costruzione era stato acquistato nel 1999; i lavori di ristrutturazione del borgo si concludono quattro anni dopo, nel maggio del 2009, con l’apertura inaugurale per il primo corso di Termografia.

Quella che visitate qui al PeR è la nostra idea di sistema ecologico, una delle molte possibili: ogni luogo, ogni clima, ogni progettista, ogni contesto paesaggistico, ogni destinazione d’uso, la presenza o meno in loco di pietre e legno a chilometri zero, ogni diverso decennio di storia delle tecnologie dolci, ha le proprie priorità. Ne deriva una sorta di stile dell’efficienza energetica. Ecco, voi siete benvenuti nel nostro stile, vi spieghiamo tutto ma senza la presunzione di insegnare niente, solo di testimoniare. L’unica asserzione assoluta che sentirete da noi, dunque, è questa: non imitate nessuno e traete ispirazione da tutti, cercate anche voi il vostro stile.